Utilizziamo i cookies per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
23 luglio 2018

A tavola con Massimiliano Mandozzi

Il nostro Executive Chef si racconta in esclusiva

È stato un periodo molto, molto impegnato per Massimiliano Mandozzi. Tra eventi, serate gourmet, servizi fotografici e interviste, che si aggiungono al suo lavoro quotidiano per CastaDiva Resort & Spa, il nostro Executive Chef è stato anche recentemente premiato dalla Commissione di Risate & Risotti con “Lo Chef del Risotto 2018” per la ricetta del suo Risotto al pesce Persico con Cacio Cavallo, Bottarga e polvere di lamponi.

Massimiliano è lo Chef che guarda avanti, il suo sguardo è lontano, ma la sua cucina è saldamente ancorata alla tradizione del territorio e alla ricchezza dei suoi prodotti. Le sue innumerevoli esperienze in Italia e all’estero gli hanno gli hanno permesso di acquisire un bagaglio di conoscenze e di forgiare uno stile tutto suo con il quale reinterpretare la cucina italiana.
 
Fuori dagli schemi, ironico e poco avvezzo alle luci della ribalta, Chef Mandozzi propone un arte culinaria molto personale, che esaltare sapori e raffinati abbinamenti.  
 
Cogliamo al balzo l’opportunità di fare una chiacchierata con lui e scoprire qualche segreto. 
  • Come hai deciso di diventare Chef? Fin da piccolo ho l’istinto e la passione per la cucina e farlo diventare la mia passione e scopo di vita è stato davvero tutto molto naturale
  • Come descriveresti il tuo stile e il tuo modo di cucinare? Il mio stile di cucina è molto istintivo e come dice uno dei miei grandi maestri molto concettuale e pindarica
  • Cosa fai per essere sempre aggiornato sulle tendenze culinarie? Se devo essere sincero le tendenze non mi hanno mai influenzato più di tanto. Prendo spunto e mi ispirano i luoghi o paesi che visito cercando di imparare e di portare un po’ della loro cultura culinaria in alcuni dei miei piatti e ricette. 
  • Ingrediente preferito per cucinare? Cacciagione, selvaggina ed erbe spontanee.
  • Piatto preferito da mangiare? Spaghetto aglio, olio e peperoncino.
  • Quali sono gli Chef che ammiri di più e perché? Ammiro molto le persone che mi hanno aiutato a crescere: Paolo Antinori perché mi ha dato le ali, Danilo Garbino ed Ottaviano Pellini perché hanno sempre avuto il coraggio di credere in me; Daniele Salvatori ed Elnava perché mi sostengono sempre e infine la mia famiglia perché non mi lascia mai e mi ha sempre supportato nel corso degli anni.
  • Consigli a chi vuole diventare Chef? Tantissima calma, un bagno d’umiltà, molto sacrificio e tanta passione. La cucina non è quello che si vede in televisione ma ha molte sfaccettature e non si finisce mai di imparare. 
Per degustare la sua arte culinaria, vi invitiamo a partecipare ai prossimi eventi Food e Lifestyle che si terranno a CastaDiva Resort & Spa sul LAgo di Como. Scopri il programma!